sabato 31 dicembre 2011

Pumpkin cookies


Che io sia una zucca-addicted mi pare che, arrivati a questo punto, sia palese. Nelle ultime settimane il mio,  uhm, disturbo ha dato una nuova manifestazione: l’ansia da fine stagione. Non so di preciso quando finisca il periodo arancione, il ché mi comporta un certo livello di stress quando vado dall’ortolano e, prima di avere il coraggio di guardare all’angolino zuccoso, mi mangio tutte le unghie (e non escludo che mi compaia anche qualche tic nervoso passeggero). Però quando scopro che sono ancora lì, belline, pronte per soddisfare la mia dipendenza, sono talmente felice che non ho mai il coraggio di fare la fatidica domanda al simpatico vecchietto: “mi dica, quando sarò costretta a smettere?” ma preferisco crogiolarmi nel beneficio del dubbio :)  
Con la violina di oggi, tra le altre cose, ho fatto anche questi dolcetti, che sono finiti dritti dritti nei pacchetti di Natale. La ricetta l’ho trovata su Joy of Baking (io quella signora la adoro, è così…così… mammesca *_*), ho fatto solo qualche piccola modifica :) 

Per 280g di biscotti: 
130g farina 
1 cucchiaino lievito per dolci 
1 cucchiaino di cannella 
1-2cm di zenzero fresco 
1 pizzico di sale 
1 uovo grande (a temperatura ambiente)
100g zucchero di canna 
50ml olio d’oliva delicato 
120ml purea di zucca* 

In una ciotola mescolare la farina, il lievito, la cannella e il sale e tenere da parte. 
Pelare la radice dello zenzero e grattugiarla finemente, metterla in una garzina e strizzare bene, raccogliendo il succo in una tazzina.  
In un’altra ciotola (abbastanza capiente da contenere tutto l’impasto) sbattere l’uovo con lo zucchero finché sarà bianco e spumoso, sempre sbattendo aggiungere gradualmente l’olio e il succo dello zenzero. 
Incorporare la purea di zucca e successivamente le polveri, mescolando delicatamente con un cucchiaio o una spatola, finché l’impasto sarà omogeneo. Versare l’impasto (che sarà piuttosto morbido) in una sac à poche e fare dei piccoli mucchietti, della dimensione di una nocciola, su una teglia foderata di carta forno, ben distanziate tra loro. Cuocere in forno caldo a 170°C per 15’ minuti circa, finché saranno lievemente dorati sui bordi e inserendo uno stecchino al centro del biscotto, questo uscirà asciutto e pulito. Far raffreddare su una griglia, impacchettare e regalare :) 

* per ottenerla basta privare un pezzo di zucca dei semi ma non della buccia, tagliarlo a fette e disporle in una teglia foderata di carta forno, con la buccia a contatto con la teglia, e coprire il tutto con un foglio di carta d’alluminio. Cuocere  in forno caldo a 150°C per una ventina di minuti (ovviamente variabili in base al forno e allo spessore delle fette), finchè la zucca sarà morbidissima. Fuori dal forno si raccoglie la polpa, staccandola bene dalla buccia con un cucchiaio.  
Il fatto di tenere la buccia fa si che nessuna parte di polpa scurisca ;) Un  altro modo per ottenere la purea è cuocere la zucca a pezzettini, senza buccia, a vapore. 


Note: 
- con queste dosi i biscotti hanno un sapore delicato, se volete intensificare la nota pungente aumentate senza problemi le dosi di zenzero ;)  
- Vi consiglio di consumarli nel giro di uno, massimo due giorni, perché anche se ben conservati in scatole di latta tendono ad ammorbidirsi.

5 commenti:

  1. Me gustan mucho tus recetas, tienen muy buena pinta!
    Ya sou miembro de tu blog.
    Un beso muy fuerte desde España.

    http://janakitchen.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. ciaoo...bellissimo blog...mi sono aggiunta...
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Buccia! Buon Anno!!
    molto invitanti questi cookies!
    bravissima!
    a presto
    Tania

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti!
    Gracias Jana! :)

    RispondiElimina