giovedì 12 gennaio 2012

Vellutata di zucchine alla menta & limone di Jamie Oliver


Il regalo di Natale di una mia amica è stato niente-popò-di-meno-ché l’ultimo libro di Jamie Oliver. Sarà arrivato un po’ in ritardo rispetto a Babbo Natale, forse, ma in perfetto orario per l’inizio delle lezioni e quindi, del re-inizio dei pranzi al sacco! Notare infatti il mio thermos non troppo fashion, ma funzionale per le zuppe :)
È supercalifragilibellissimo, pieno di ricette che mi ispirano tantissimissimo e, dopo averci studiato su un giorno, annusato un po’ le pagine e osservato le foto del super Loftus, l’ho riempito di segnalibri e piccole note a matita, ho fatto ambarabacicicocò ed ecco la prima ricetta che ho provato :)
Una vellutata leggera e freschissima, lo so lo so, decisamente primaverile (e il tizio del vivaio me l’ha ricordato con uno stizzoso “eh, signorina… Le piante di menta sono morte, MORTE!”), ma non si può ribellarsi alla sovranità dell’ambarabacicicocò :)

Per 2-3 persone:
3 cipollotti
½ kg zucchine
½ limone
2 cucchiai di menta secca*
700ml brodo vegetale**
2-3 cucchiai di panna acida
2-3 cucchiai di grana***
Olio EVO****
Sale & pepe

* la ricetta originale prevede 4 rametti di menta fresca, ma non l’avevo!
** io, per riprendere un po’ i toni della vellutata, ho aggiunto alle classiche verdure da brodo la scorza di mezzo limone
*** al posto del grana, giustamente Jamie usa 75g di Cheddar
**** Sul libro consiglia anche un po’ di burro, ma secondo me… anche no :)

Affettare sottilmente le zucchine e i cipollotti e metterli in una pentola capiente con un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe, la scorza grattugiata del limone e un cucchiaio di menta. Mettere la pentola su fuoco medio-basso, mescolare bene e cuocere coperto per 40 minuti o finché le zucchine saranno morbidissime, mescolando di tanto in tanto e controllando che le zucchine non si attacchino.
Aggiungere il brodo e alzare il fuoco, portando a bollore. Togliere dal fuoco, aggiungere il formaggio, la panna acida (nella ricetta originale si aggiunge anche il succo di ½ limone, ma io l’ho assaggiata e mi piaceva così :) ), e la menta rimanente, quindi frullare il tutto con il frullatore a immersione o con un blender. Assaggiare e aggiustare di sale/pepe/limone/acqua, quindi servire con qualche fogliolina di menta, un filo d’olio e un po’ di panna acida.


 NB – se la mangiate dopo un po’, riscaldatela gentilmente ma non fatela bollire, se no il formaggio fa i grumetti oppure, come ho fatto io, aggiungere panna & formaggio solo al momento di servirla/mangiarla.

Ricetta tratta da “Jamie’s Great Britain” di Jamie Oliver

1 commento:

  1. :D attendevo questo post :D
    Jamie grazie di esistere!

    RispondiElimina