venerdì 22 giugno 2012

Chapatti: il pane indiano



Avete presente Homer che fa 'mmmmhhhh ciambelle...'? ecco, io era da mò che facevo 'mmmmhhhh....pane indiano....' però il primo tentativo (con i naan però) è stato, come dire, disastroso! Ma si sa, perdo la buccia ma non il vizio (anche perché con sto caldo è dura tenere su la buccia). Ed ecco che ci ho riprovato, con i chapatti stavolta,  affidandomi al caro Atul che, perlomeno dalle sue auto-referenze, sarebbe il primo chef indiano ad aver conquistato una stella Michelin :) 
Buonissimi proprio come dovrebbero essere :) prossimamente su questi schermi un piatto a cui accompagnarli! :) 


Per 10-12 chapatti:
250g farina debole* + un altro po’ per il piano
1 cucchiaino di sale
Ghee o burro per servire
* in India esiste una farina apposita per questo pane, la ‘farina chapatti’ o ‘aatta’. È una farina integrale, con un basso contenuto di glutine e una texture morbida.

Mescolare il sale e la farina insieme in una ciotola. Aggiungere 100ml d’acqua e mescolare bene, finché l’impasto sarà liscio. iniziare a impastare e aggiungere altri 3-4 cucchiai d’acqua, finché l’impasto sarà morbido. Coprire con un panno e far riposare per 15’. Con le mani infarinate dividere l’impasto in 10-12 pezzi e formare delle palline. Appiattire ogni pallina con il palmo delle mani su un piano infarinato, quindi pressarle con le dita e stenderle in dischi di circa 12cm di diametro. Riscaldare una padella antiaderente e cuocere ogni chapatti a fuoco basso per 1-2’, finché appariranno delle bolle sulla superficie. Girare e cuocere anche l’altro lato per 1-2 minuti: devono risultare dorati. Tenere avvolti in un panno, mentre si cuociono gli altri. Servire i chapatti caldi, spennellati con un po’ di ghee o burro. 

Ricetta tratta da ‘Simple Indian’ di Atul Kochhar

Con questa ricetta partecipo al contest di Arabafelice, nella categoria 'antiaderente' :)


6 commenti:

  1. Fantastici!
    Sembrano leggerissimi, questo week end li faccio sicuramente, speriamo che vengano belli come i tuoi ^_^

    RispondiElimina
  2. Una ricetta diversissima da quelle che ho sempre provato, mi hai incuriosita.
    Ed in bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  3. hanno un'aria davvero invitante!

    RispondiElimina
  4. @lina: fammi sapere! :) sono proprio buoni *_*
    @ Stefania: crepiiiii! :)
    @pallina:grazie!! :)

    RispondiElimina
  5. mmm, anche io sbavo per questo pane... siccome mi piace sia sapore che consistenza, anche in assolo, secondo me, è la fine del mondo!!!
    e che bella ricetta, me la segno!!!

    RispondiElimina
  6. ..io ho provato diverse ricette ma si sono sempre rivelate un disastro..mi appunto questa e sia mai che mi vada dritta!
    La provo, torno e ti so dire...
    A presto!

    RispondiElimina