martedì 19 marzo 2013

Dark and white chocolate mousse cake with raspberries



ovvero 'finire la settimana col botto'. Ma andiamo con ordine. Una decina di giorni fa realizzo che manca poco al compleanno della bionda coinquilina. Quando era toccato a me invecchiare lei era stata di una foffezza incredibile, oltre a un coccolosissimo regalo marchiato Lush avevo ricevuto una crostata alla frutta fantasmagorica. Quindi ovviamente ho l'ansia da prestazione per la torta.  
Inizio ad arrovellarmi quando, manco a farlo apposta finalmente mi arriva La Tartine Gourmande di Béatrice Peltre, che stazionava in Sardegna da Dicembre, quando con grande arguzia l'avevo ordinato da amazon cinque giorni prima di partire 'perché qui c'è scritto consegna garantita entro cinque giorni e io confido ciecamente nel Dio Amazon.' E in effetti è arrivato entro cinque giorni, più o meno un'ora dopo che avevo lasciato casa, senza libro e con un grosso broncio.
Il libro arriva, la bionda coinquilina lo sfoglia ed ecco un impercettibile 'mmmhhhh!': Buccia tende l'orecchio, aguzza la vista e piazza un segnalibro mentale.
Ieri mattina, con alle spalle una colazione da campioni 'che devo studiare abbomba e anche fare la torta e oh, si bruciano un sacco di kcal facendo queste cose' mi metto a lavoro e completo l'opera giusto in tempo per onorare un invito a pranzo. Si ma oh, mica un invitino così, tra signorine a dieta! Un invito in una casa popolata di ottime cuoce e buone forchette. E infatti il pranzo si rivelerà luculliano: mille mila portate, con un arrosto talmente buono che non ho fatto il bis solo perché dovevo tenermi (!!!) per i tre dessert, che io non sono mica tipa da 'uno a scelta tra tre dessert', ma più sullo stile 'tre dessert, uno di fila all'altro, in un tripudio di bontà e in un trionfo di zuccheri'. Dopo le 16 riesco a rotolare verso casa. A malapena 4h di digiuno ed ecco che arriva la bionda coinquilina e il mio 'TA DAAAAAA'! :)
Mi sentivo, come dire, ingolfata, ma ne è valsa la pena! Le mousse sono di una golosità senza confronti e con una consistenza setosissima, la base è perfetta, cioccolatosa, morbida e per niente asciutta e i lamponi sono l'ennesima conferma che se esistessero le olimpiadi dell'ortofrutta il Sig. Silvano l'ortolano raccoglierebbe ori a manetta.

Ingredienti per una torta di 20cm di diametro

Per la torta al cioccolato:
1 cucchiaio e ½ di burro (22g) + altro per lo stampo
poca farina per lo stampo
70g cioccolato fondente al 70% di cacao
3 uova grandi
1 cucchiaio di zucchero di canna demerara
2 cucchiai di zucchero di canna muscovado
½ cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di amido di mais setacciato
+
300g lamponi freschi

Per la mousse al cioccolato gianduia:
1 foglio di gelatina
75g cioccolato fondente (64%cacao)
50g cioccolato gianduia
60ml latte intero
180ml panna fresca

Per la mousse al cioccolato bianco:
60ml latte intero
6 capsule di cardamomo verde
1 bacca di vaniglia
1 foglio di gelatina
125g cioccolato bianco
180ml panna fresca

Per servire:
cacao
scaglie di cioccolato fondente
scaglie di cioccolato bianco

Oltreché:
uno stampo tondo di 20cm di diametro
un anello da torta da 20cm di diametro


La torta al cioccolato: preriscaldare il forno a 180°C. Ritagliare un foglio di carta forno delle dimensioni del fondo del vostro stampo; imburrare lo stampo (bordi e fondo) e attaccare la carta forno sul fondo. Infarinare i bordi.
Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria e tenere da parte.
Sbattere i tuorli con i due tipi di zucchero finché saranno chiari e gonfi. Aggiungere l'estratto di vaniglia e poi il cioccolato/burro fuso e successivamente l'amido di mais, mescolando bene. In un'altra ciotola montare a neve ferma gli albumi, incorporarli all'impasto delicatamente, mescolando dall'alto verso il basso. Versare l'impasto nello stampo e cuocere in forno per 12', finché la superficie apparirà 'elastica'.
Sfornare e lasciar intiepidire, quindi sformare la torta su una griglia e delicatamente rimuovere la carta forno.
Foderare un anello da 20cm con della carta forno. Posizionare la torta nel vostro anello, ritagliando eventualmente l'eccesso. Distribuire i lamponi sulla base e tenere da parte.

La mousse al cioccolato gianduia: ammollare la gelatina in una ciotola piena di acqua fredda per 10'. Sciogliere il cioccolato a bagno maria, metterlo in una ciotola ampia e tenere da parte. Scaldare il latte finché sarà molto caldo, aggiungerci la gelatina ben strizzata, mescolando continuamente finché si sarà sciolta. Versare il latte nel cioccolato, poco per volta, mescolando continuamente e velocemente con una spatola di gomma; lasciar riposare per 5'. Montare la panna, finché forma dei bei ciuffi e unirla delicatamente al cioccolato. La mousse è pronta! Versarla sulla base della torta, livellare con una spatola e mettere la torta in frigo mentre si prepara la seconda mousse.

La mousse al cioccolato bianco: incidere la bacca di vaniglia per il senso della lunghezza e prelevarne i semini con la punta di un cucchiaino. In un pentolino scaldare il latte insieme alle bacche di cardamomo, la bacca di vaniglia e i suoi semini. Togliere dal fuoco, coprire e lasciare in infusione per 30'. Filtrare il latte con un colino. Nel frattempo ammollare la gelatina in una ciotola piena di acqua fredda per 10'. Sciogliere il cioccolato a bagno maria, metterlo in una ciotola ampia e tenere da parte. Scaldare nuovamente il latte finché sarà molto caldo, aggiungerci la gelatina ben strizzata, mescolando continuamente finché si sarà sciolta. Versare il latte nel cioccolato, poco per volta, mescolando continuamente e velocemente con una spatola di gomma; lasciar riposare per 5'. Montare la panna, finché forma dei bei ciuffi e unirla delicatamente al cioccolato. Versare la mousse bianca sopra la mousse scura e livellare con una spatola. Tenere in frigo la torta per minimo 3h.

E per finire: Spolverizzare la torta con il cacao e aggiungere le scaglie di cioccolato. Trasferire la torta in un piatto da portata, togliere l'anello e delicatamente rimuovere la carta forno. Et voilà! :)

Ricetta tratta da 'La tartine gourmande' di Béatrice Peltre

5 commenti:

  1. non posso vedere queste delizie a quest'ora! rosico troppo!!!
    è un dolce golosissimo, mi piace tutto!!!!!
    oggi pomeriggio lo faccio.
    baci.

    RispondiElimina
  2. Ahahaha :D
    fai bene, merita! *_*

    RispondiElimina
  3. Che fortunella la bionda coinquilina! :D E' deliziosa!

    RispondiElimina